Che cos’è il remarketing?

Che cos’è il remarketing?

Quante volte avrai letto o sentito questo termine, ma che cos’è il remarketing?

Il remarketing è un termine emerso come strategia di marketing online negli ultimi anni. In termini semplici, è qualsiasi strategia di vendita e pubblicità che mantiene il contatto con potenziali clienti dopo che hanno visitato l’azienda. 

Il remarketing è un termine emerso come strategia di marketing online negli ultimi anni. Ma che cos'è il remarketing? Scopriamolo insieme.

Il remarketing è diventato uno strumento molto comune ed efficace nel web marketing. Ogni strategia di web marketing punta ad ottimizzare le spese pubblicitarie, puntando l’attenzione sulle persone che hanno già espresso interesse per il marchio.

Ed è qui che subentrano il remarketing ed il retargeting, due ottime strategie digitali per aumentare la possibilità di conversione del cliente, dando maggiore visibilità al brand al possibile cliente.

Differenza tra Remarketing e Retargeting?

Pur essendo due termini simili, non confonderti perchè non sono la stessa cosa. Sono due strategie che possono venir usate insieme, e pur avendo lo stesso obiettivo, la differenza sta che lavorano in maniera diversa.

Il remarketing punta a convincere un potenziale cliente attraverso le email, o dei promemoria d’acquisto.

Prova ad inserire un prodotto nel tuo carrello di Amazon e vedi poi le comunicazioni che ti arrivano per concludere l’ordine, oppure guarda come Netflix ti ricorda di finire quel film che avevi iniziato. Questi sono due ottimi esempi di come funziona questa strategia.

Ti è mai capitato di cercare un prodotto, magari su Amazon, e poi ritrovarlo nelle varie pubblicità dei siti che navighi? Ecco questo è il retargeting spiegato in parole semplici.

Come usare il retargeting nella propria attività?

Il retargeting è una strategia usata dai più grandi brand al mondo, ma allo stesso modo, è un’azione utile anche, e per certi versi soprattutto, per i piccoli marchi, per chi cerca di emergere e farsi conoscere.

Per usare questa strategia devi installare sul tuo sito dei Cookie, ossia un codice Javascript, che avrà il compito di “seguire” il tuo utente. Attenzione, questi file non raccolgono dati sensibili, come nome o cognome, ma le varie attività dell’utente così da offrirgli degli annunci mirati, in base ai suoi interessi.

Quali sono i tipi di utilizzo?

Esistono diversi tipi di retargeting, i più comuni ed utilizzati sono sicuramente:

  • Annunci display o nativi;
  • Remarketing, per aumentare il tasso di apertura delle tue email;
  • Social Media, puntando quindi ad essere più visibile sui Social
  • Google Advertising, per aumentare l’interesse del marchio negli annunci di Google

Puoi portare il retargeting al livello successivo includendo i prodotti o i servizi che il visitatore ha visualizzato in precedenza negli annunci pubblicitari dinamici o statici. Ciò comporta diverse modifiche tecniche da implementare, ma anche maggior possibilità di personalizzazioni. Potrai infatti personalizzare il tuo annuncio in base al paese, alla lingua o ad un’altra categoria e promuovere i tuoi annunci utilizzando immagini, video, testo ecc.

In base al tipo di business e progetto, possiamo aiutarti nella strategia corretta di remarketing, scrivici ora.

Perché utilizzare il remarketing?

La possibilità di raggiungere le persone dopo aver visitato il tuo sito Web o aver utilizzato l’app per dispositivi mobili è un ottimo modo per aumentare i profitti della tua attività. Potrai infatti raggiungere persone interessate ai tuoi prodotti, e spingerli all’acquisto lungo un percorso precostruito. Inoltre puoi dare più visibilità al tuo marchio e maggior importanza al tuo cliente.

Perché utilizzare il retargeting?

Con la giusta strategia potrai creare una campagna pubblicitaria efficace, che punti ad un target preciso, e pronto a convertire. Inoltre, cosa non da poco, puoi effettivamente gestire meglio le tue spese pubblicitarie, rendendo più efficace il tuo investimento.

Con queste strategie il tuo brand sarà maggiormente visibile, aumentando la brand awareness, e permettendoti di creare nella mente dell’utente un messaggio chiaro e forte, rendendo il tuo marchio maggiormente riconoscibile.

Riepilogo

Ogni tipo di business dovrebbe concentrare i propri sforzi in una adeguata strategia di marketing. Non è detto che il tuo business necessiti di una o l’altra strategia, questo deve essere deciso attentamente con un piano strategico.

Il remarketing è sicuramente un punto di un progetto più ampio, in grado di fidelizzare il tuo cliente e, aiutarlo nella conversione. Il retargeting invece aumenta la consapevolezza del tuo marchio nell’utente e cosa molto importante, ti permette di ottimizzare le spese pubblicitarie. 

Certamente come tutte le strategie di marketing, andrebbe studiato bene il tipo di business e poi procedere con la scelta più adatta. Testare è sempre una buona idea, ma va fatto con consapevolezza.

Tu hai già pensato alla tua strategia di marketing? Siamo qui per te, contattaci ora per studiare la strategia più adatta al tuo business.

Related Posts